Molti dei rischi descritti potrebbero avere sul Gruppo conseguenze positive o negative. Ciò significa che se un rischio si sviluppa in modo favorevole o se la gestione del rischio riesce a contrastarlo, il raggiungimento dell’obiettivo potrebbe superare le aspettative. Da questo punto di vista, il rischio potrebbe anche comportare opportunità per Essity. Alcuni esempi di quanto sopra possono essere il trend del PIL e la congiuntura economica, i costi dei beni in ingresso e i trend di clienti e consumatori, nonché le oscillazioni dei prezzi di mercato.

Struttura e catena di valore di Essity

La struttura e le unità sparse in tutto il mondo di Essity comportano di per sé una riduzione del rischio in qualche misura. Essity opera in tre aree di business i cui prodotti sono destinati a segmenti e utilizzatori finali completamente o parzialmente diversi.

Le operazioni sono influenzate in diversa misura dal ciclo commerciale e dalla prosperità economica generale; inoltre, anche le relative situazioni di concorrenza sono diverse. I prodotti Essity vengono venduti attraverso molti canali e vie di distribuzione diverse. Le sue sedi sono sparse in tutto il mondo. Le vendite vengono effettuate in circa cento paesi e la produzione ha luogo in circa cento stabilimenti sparsi in trenta paesi. Le vendite spesso si basano sulla produzione locale. La struttura di Essity garantisce inoltre che i flussi delle materie prime vengano, in parte, integrati dalle aree forestali fino ai prodotti finiti.