We’re using cookies to give you the best experience possible of Essity.com. Read more about the cookies we use and how to change your settings:

Essity B 304.3 (+0 SEK) on 19-Nov-2019 17:29

Select region


Global Site


Ogni giorno 1.400 bambini muoiono di diarrea, nonostante molto possa essere fatto per arrestare la diffusione delle malattie infettive attraverso semplici accorgimenti. Sono dati inquietanti come questo che costituiscono le tante ragioni che spingono Essity a impegnarsi in varie parti del mondo a insegnare alle persone come lavarsi le mani, focalizzando l’attenzione su modi semplici ed efficaci per migliorare l’igiene nei bambini.

In quanto leader globale del mercato dei prodotti igienico-sanitari, Essity offre formazione e strumenti per una buona igiene delle mani a milioni di persone in tutto il mondo.
 
La malattia mani piedi bocca (hand, foot and mouth disease [HFMD]) è un’infezione virale comune che colpisce bambini tra 0 e 6 anni, e che nel 2008 ha interessato oltre 2,5 milioni di persone in Cina e Taiwan. Studi indicano che buone abitudini di igiene delle mani possono ridurre significativamente l’incidenza della HFMD. Poiché livelli di attività particolarmente elevati della HFMD sono stati rilevati anche negli anni successivi, abbiamo collaborato nel 2015 con il Centro di controllo delle malattie di Shenzhen e l’Ospedale Universitario Erasmus di Rotterdam per migliorare l’igiene delle mani in 18 scuole dell’infanzia di Shenzhen, in Cina, frequentate da oltre 8.000 bambini. A bambini, insegnanti e genitori abbiamo fornito informazioni su una corretta igiene delle mani, oltre a dispenser di saponi e asciugamani di carta di qualità a marchio Tork. Dopo sei mesi, il rischio di contrarre la malattia mani piedi bocca (HFMD) si era ridotto del 60%. Un componente importante dell’attività formativa condotta a Shenzhen è stato il kit di Ella Lavamani, i cui contenuti sono stati tradotti in cinese insieme a quelli di altri materiali. Sviluppato da Tork nell’ambito del proprio programma di igiene, il kit di Ella Lavamani è stato pensato appositamente per insegnare ai bambini di 2-6 anni come lavarsi correttamente le mani. Il kit comprende un’app interattiva, un libro di racconti, dei poster e molto altro ancora, il tutto finalizzato a insegnare ai bambini a lavarsi le mani in un modo intuitivo e giocoso. I materiali sono stati però sviluppati anche in modo da rendere divertente per il personale l’insegnamento ai bambini. Per i ragazzi di età compresa tra 6 e 12 anni, Tork ha creato inoltre un kit che spiega quando e perché lavarsi le mani, che costituisce il passo successivo per far sì che i ragazzi si lavino le mani al momento giusto.

Il lavaggio delle mani è il metodo più semplice e pratico per prevenire le infezioni che si trasmettono attraverso i contatti tra le persone.

“Crediamo sia importante sviluppare le buone abitudini sin dall’infanzia, soprattutto quando si parla di igiene delle mani. Per questo abbiamo sviluppato un kit di strumenti gratuito, disponibile su scala globale, per aiutare a insegnare ai più piccoli come lavarsi le mani divertendosi” ha rivelato Jenny Logenius, responsabile globale per l’innovazione del marchio per Tork ed Essity.
 
L’app del kit, Le avventure di Ella Lavamani, è stata scaricata gratuitamente in oltre 108 Paesi e utilizzata con successo in Messico nell’ambito di vari progetti, tra cui il miglioramento dell’igiene delle mani tra i bambini delle comunità più povere di Città del Messico. 
 
“Il lavaggio delle mani è il metodo più semplice e pratico per prevenire le infezioni che si trasmettono attraverso i contatti tra le persone. Abituarsi a lavarsi bene le mani è di vitale importanza, soprattutto in Messico, dove i problemi respiratori e gastrointestinali sono molto comuni” afferma il Dott. Antonio Arista, pediatra presso l’Hospital General di Città del Messico, che ha collaborato con Essity al progetto sul lavaggio delle mani.
 
Le problematiche correlate all’igiene delle mani, e soprattutto la diffusione delle infezioni, sono tra le principali preoccupazioni anche in Paesi più sviluppati. Il 20% delle infezioni respiratorie (es. il comune raffreddore) potrebbe essere prevenuto lavandosi le mani.
 
Riteniamo di dover agire in prima persona per elevare il livello degli standard di igiene globali. Per questo ci impegniamo per fare la differenza, continuando a supportare le scuole in ogni parte del mondo attraverso la condivisione delle conoscenze, l’educazione e la fornitura di prodotti per l’igiene di qualità, efficaci e sicuri.

Parliamo di igiene e salute con #essentials
 
Fonti: