We’re using cookies to give you the best experience possible of Essity.com. Read more about the cookies we use and how to change your settings:

Essity B 296 (+2.3 SEK) on 16-Jun-2019 17:29

Select region


Global Site


Ogni giorno, milioni di donne, uomini e bambini evitano di andare al lavoro o a scuola, oppure di prendere parte a eventi sociali, per questioni legate all’igiene e alla salute. I maggiori ostacoli o preoccupazioni riguardano la mancanza di bagni puliti o l’accesso ai prodotti per l’igiene, ma determinanti sono anche stigma e tabù sociali. Oltre a comportare l’esclusione dalla società per molte persone, tutto ciò si traduce a sua volta in costi maggiori e perdite economiche per la stessa società. Per questo, investire nel campo dell’igiene e della salute, diffondendo le conoscenze al riguardo, assume importanza sia da un punto di vista umano che commerciale.

Con “Essentials Initiative”, abbiamo avviato un dialogo globale volto ad accrescere la consapevolezza dell’importanza di igiene e salute e del loro legame con il benessere. Due aspetti fondamentali della “Essentials Initiative” sono un sondaggio globale sulle abitudini igieniche e la creazione di un report. Il report ha preso in esame il valore economico degli investimenti in tali aree, l’abbattimento dei tabù, e la proposta di soluzioni innovative per il futuro in tutte le tappe della vita. I report vengono redatti insieme al Water Supply & Sanitation Collaborative Council  (WSSCC). Il WSSCC è l’organo delle Nazioni Unite che si occupa esclusivamente di questioni igienico-sanitarie. Nel 2018, abbiamo rinominato la nostra Hygiene Matters Initiative in Essentials Initiative per accentuare l’importanza del ruolo rivestito dalla salute.

Il ruolo chiave della conoscenza

La conoscenza svolge un ruolo chiave nel miglioramento degli standard igienico-sanitari a livello mondiale, creando al contempo opportunità commerciali. Nel 2017, Essity ha educato più di 2,5 milioni di bambini, uomini, donne, genitori, familiari e badanti di tutto il mondo su tematiche igienico-sanitarie.

Nel settore dell’Igiene femminile, il nostro operato comprende l’educazione delle adolescenti sul ciclo mestruale, fornendo loro accesso a prodotti per l’igiene femminile e contribuendo a creare un mondo in cui si possa parlare apertamente di questo tema. Ad esempio, Essity organizza programmi scolastici per informare le adolescenti sui cambiamenti fisiologici ed emotivi che subiranno durante la pubertà e che illustrano il legame positivo tra igiene, corretti prodotti igienici e benessere.

L’incontinenza riguarda il 4-8% della popolazione mondiale, cioè circa 400 milioni di persone. Essity offre soluzioni per la gestione dell’incontinenza e si adopera per garantire che il maggior numero di persone possibile abbia accesso alla giusta assistenza e un’esistenza dignitosa. Ad esempio, partecipiamo al Global Forum on Incontinence (GFI), il principale forum mondiale per quanto riguarda informazione e dibattito sulla cura dell’incontinenza, in cui pazienti, operatori ed esperti del settore sanitario, politici, enti regolatori e altri gruppi interessati provenienti da tutto il mondo si incontrano per scambiarsi esperienze, parlare dei risultati delle ricerche e delle soluzioni per il futuro.

Il nostro programma nell’ambito della Professional Hygiene comprende anche l’igiene delle mani. Aderiamo alle Organizzazioni private per la sicurezza dei pazienti (POPS), un’iniziativa dell’OMS volta a salvare le vite dei pazienti e a proteggere i dipendenti del settore sanitario. Le POPS sono costituite da società che forniscono informazioni e sensibilizzano sulle corrette routine di igiene delle mani nel settore sanitario.

Presenza nei mercati emergenti

Ogni giorno, diverse centinaia di milioni di persone in tutto il mondo usano i nostri prodotti e le nostre soluzioni. La nostra intenzione è crescere e offrire prodotti per l’igiene adatti alle esigenze di ogni consumatore, contribuendo così a migliorare gli standard igienico-sanitari nei mercati in cui operiamo. L’uso di prodotti per l’igiene è inferiore nei mercati emergenti rispetto ai mercati maturi. L’aumento del reddito disponibile fa sì che siano di più le persone che ritengono igiene e salute una priorità, mentre la diminuzione della povertà comporta un maggior uso dei nostri prodotti e delle nostre soluzioni.